Camera di Commercio e Industria Giapponese in Italia


Costituita nel 1973 con lo scopo di promuovere gli scambi commerciali tra l’Italia e il Giappone e di rafforzare le relazioni tra le aziende giapponesi associate che operano in Italia.
Chi siamo Come iscriversi
Comunicazioni dalla Segreteria
Ricerca di personale
Questa è un’area privata, il cui accesso è consentito solamente ai Soci CCIGI.U…
19/04/2021
READ MORE
News Lettere – Studio Floreani Menucci & Associati – Gen /Feb/Mar/2021
Questa è un’area privata, il cui accesso è consentito solamente ai Soci CCIGI.U…
24/03/2021
READ MORE

Attivita`

Assemblea Ordianaria 2021(Online)
Questa è un’area privata, il cui accesso è consentito solamente ai Soci CCIGI.U…
15/03/2021
READ MORE

Comunicazioni

Ricerca di personale
Questa è un’area privata, il cui accesso è consentito solamente ai Soci CCIGI.U…
19/04/2021
READ MORE

Informazioni sul Business in Italia

News Lettere – Studio Floreani Menucci & Associati – Gen /Feb/Mar/2021
Questa è un’area privata, il cui accesso è consentito solamente ai Soci CCIGI.U…
24/03/2021
READ MORE
Elenco iscritti

(libera consultazione)

READ MORE
Nuovi soci del mese

(area riservata ai soci)

READ MORE
Elenco iscritti

(area riservata ai soci)

LOGIN

Chi siamo

La CAMERA DI COMMERCIO E INDUSTRIA GIAPPONESE IN ITALIA(CCIGI)

La CAMERA DI COMMERCIO E INDUSTRIA GIAPPONESE IN ITALIA è stata costituita nel 1973 con lo scopo di promuovere gli scambi commerciali tra l’Italia e il Giappone e di rafforzare l’intesa tra le aziende giapponesi associate che operano in Italia.

Nel mese di marzo del 1998, è stata registrata presso il Ministero delle Attività Produttive (area Commercio Estero).

Il ruolo principale della Camera di Commercio e Industria Giapponese in Italia è contribuire alla promozione e allo sviluppo degli scambi commerciali tra i due Paesi, fornendo utili informazioni ai soci per poter svolgere proficuamente il proprio business in Italia. Per il raggiungimento del proprio obiettivo, la CCIGI si fa carico di segnalare alle autorità italiane competenti (ministeri, questure, dogane, ecc) le problematiche riscontrate dai propri soci nelle loro attività di business, richiedendo interventi di miglioramento.

Rientrano in questa attività le annose questioni relative ai visti, ai permessi di soggiorno, alle patenti di guida. Per quanto riguarda queste ultime, è con viva soddisfazione che possiamo dire di essere riusciti a raggiungere una totale risoluzione della problematica. Di recente abbiamo intrapreso l’attività di sensibilizzazione sull’attuazione dell’accordo bilaterale tra Giappone e Italia in materia di previdenza sociale.

Tra i nostri impegni figura anche il rafforzamento dei legami tra le società giapponesi e le istituzioni presenti sul territorio italiano: Ambasciata del Giappone, Consolato Generale del Giappone, associazioni, scuola giapponese. Inoltre, grazie alle relazioni con le istituzioni poltico-economiche e le camere di commercio italiane, siamo attivi nella promozione dello scambio economico tra Giappone e Italia.

Le attività della CCIGI variano dall’organizzazione di seminari e conferenze, alle visite organizzate nelle diverse località di interesse culturale ed economico, agli incontri commerciali come il “Punto di Incontro”.

Socio ordinario
  • Possibilità di partecipare agli eventi organizzati della Camera:
      1. ”Punto di incontro”
        (visite ad aziende e istituzioni italiane)
      2. Seminari di interesse specifico
        (economia, fiscalità, giurisprudenza,etc.)
      3. Incontri conviviali
      4. Altre attività
  • Consultazione elenco iscritti
  • Ricezione di periodici
  • Organizzazione di comitati settoriali
    (10 sottocommissioni dedicate a settori specifici e finalizzate allo scambio di informazioni)
  • Partecipazione all’Assemblea Generale
  • Accesso all’Area Riservata del sito web

  • Socio osservatore
  • Possibilità di partecipare agli eventi organizzati della Camera:
      1. ”Punto di incontro” (visite ad aziende e istituzioni italiane)
      2. Seminari di interesse specifico (economia, fiscalità, giurisprudenza,etc.)
      3. Incontri conviviali
      4. Altre attività
  • Consultazione elenco iscritti
  • Ricezione di periodici
  • Partecipazione all’Assemblea Generale senza diritto di voto
  • Accesso all’Area Riservata del sito web
  • Soci della CCIGI

    Soci totali 184 (aprile 2021)


    Attività della CCIGI

    Viene indetta una volta l’anno per informare i soci sulle varie attività e sul bilancio dell’anno precedente, e per presentare il programma e il bilancio per l’anno successivo. A conclusione dell’assemblea viene organizzata una cena sociale per rafforzare i legami tra i soci.

    In Italia non è facile ottenere tutte le informazioni necessarie per le attività economiche. La Camera di Commercio Giapponese organizza per i soci seminari e conferenze per promuovere e migliorare le conoscenze relative all’economia e alla normativa in Italia. Gli argomenti, trattati da alcuni soci esperti nei vari campi, riguardano principalmente il sistema fiscale, le leggi sul lavoro, i grandi marchi di alta moda, i brevetti, ecc.

    Due volte l’anno organizziamo una visita presso aziende italiane, in collaborazione con le varie associazioni industriali e le camere di commercio, per approfondire la conoscenza delle realtà dei vari settori, oltre a sviluppare gli scambi a livello aziendale. Nel 2017 abbiamo visitato a Bari in giugno, novembre a Biella.

    Organizziamo per i soci osservatori, che sono in maggioranza italiani, incontri e seminari per la presentazione della propria società, oltre a fornire informazioni.

    Ciascun socio della Camera di Commercio appartiene ad uno dei settori elencati di seguito. In tal modo i soci possono condividere le informazioni e discutere sulle questioni comuni a livello settoriale.

    Elenco dei settori: abbigliamento, chimica e alimentari, meccanica e metalli, apparecchi elettrici ed elettronici, commercio, finanza e assicurazioni, trasporti e comunicazioni, distribuzione, altri.
    Inoltre abbiamo due filiali, una a Roma e l’altra a Torino.

    Le informazioni fornite dalle aziende socie vengono pubblicate sul nostro sito a disposizione degli altri soci. Queste informazioni riguardano la legislazione, il sistema fiscale, la situazione politica ed economica (con la collaborazione di Jetro Milano).

    Vengono offerte informazioni anche riguardanti questioni poco chiare, come la procedura da seguire per costituire una nuova società


    Presidente della CCIGI

    Saijo Kotaro
    Presidente di Mitsui & Co. Italia S.p.A.


    Sono Kotaro Saijo, Presidente designato della Camera di Commercio e Industria Giapponese. La mia nomina all’incarico, quale successore del già Presidente Dott. Taketoshi Obata, è stata deliberata in occasione del primo Consiglio di Amministrazione di quest’anno, presieduto dai nuovi consiglieri eletti dall’Assemblea Generale dei Soci tenutasi lo scorso 5 marzo u.s. Desidero chiederVi innanzitutto la Vostra gentile collaborazione e il vostro generoso sostegno onde riuscire, nella misura delle mie forze, ad adempiere agli impegni così gravosi spettanti al Presidente della Camera di Commercio nel contesto di persistente pandemia di Covid-19.

    Dal 1988, anno in cui sono stato assunto da Mitsui & Co, mi sono sempre occupato dell’ambito Commerciale, principalmente nei settori tessile e moda, finanza, investimenti Venture. Lo scorso luglio mi sono trasferito a Milano, quindi sono da appena 8 mesi in questa città. Il soggiorno precedente come rappresentante del Gruppo a Parigi e a Londra, però, mi ha portato a familiarizzare con l’ambiente europeo. Traendo vantaggio dall’esperienza di business in Europa e dalla pregressa attività presso la Camera di Commercio e Industria Giapponese nel nord California, e soprattutto avvalendomi del vostro prezioso contributo di profondi conoscitori dell’ambiente del business in Italia, mi impegno solennemente ad operare in vista di un ulteriore sviluppo delle attività della nostra Camera di Commercio e Industria.

    La Camera di Commercio e Industria Giapponese, oltre a raccogliere informazioni utili a promuovere il business in Italia e divulgarle alle imprese socie, ha lo scopo primario di favorire e sostenere la creazione e l’ampliamento della rete di scambio economico-culturale. A tale impegno si aggiungono le azioni di supporto alle imprese socie onde agevolare le attività di business in Italia, nonché l’organizzazione di vari eventi di incontro e di scambio tra i soci stessi.

    Ora che molti paesi nel mondo hanno iniziato a somministrare il vaccino anti Covid-19, è caloroso auspicio di tutti che la diffusione dei contagi sia arginata. Ciò nonostante la guerra contro Covid-19 è destinata a protrarsi a lungo in un futuro gravido di incertezze. Pertanto la Camera di Commercio e Industria Giapponese cercherà di adempiere alla propria missione nei limiti imposti dalla congiuntura, ma impegnandosi a trovare la strada giusta per offrire il miglior servizio possibile ai suoi soci per i quali intende realizzare attività efficaci e proficue.

    Desidero esprimere inoltre la mia sincera gratitudine all’Ambasciata del Giappone in Italia e al Consolato Generale del Giappone in Italia, in quanto rappresentano un importante riferimento per le aziende giapponesi che operano in Italia, fornendo loro consigli e una preziosa collaborazione. L’auspicio è che il loro supporto possa continuare anche in futuro.

    Per la durata del mio mandato di un anno, tutti i miei sforzi saranno devoluti a una positiva evoluzione delle imprese e della società giapponesi presenti in Italia. Per questo motivo, Vi prego nuovamente di continuare a fornire la vostra collaborazione e il vostro sostegno alla nostra Camera.

    Vi rinnovo i miei migliori auguri di buona salute e prosperità.

    Aprile 2021
    Saijo Kotaro
    Presidente della Camera di Commercio ed Industria Giapponese in Italia


    Presidente Onorario

    OE Hiroshi
    Ambasciatore del Giappone in ItaliaHonorary President


    I membri della Camera di Commercio Giapponese in Italia sono continuamente impegnati non solo nel rafforzamento delle relazioni commerciali, ma anche in vari modi delle relazioni bilaterali tra il Giappone e l’Italia. A tal riguardo desidero esprimere gratitudine per tutte le loro attività.

    Quest’anno è stato nominato Presidente della Camera di Commercio Giapponese il Presidente Saijo della Mitsui & Co. Italia. L’Ambasciata continuerà a partecipare alle attività e a collaborare con la Camera di Commercio Giapponese come ha fatto finora, intensificando sempre più gli scambi con le aziende associate.

    Dalla seconda metà di febbraio dello scorso anno, il nuovo coronavirus è dilagato in Italia e in altre parti del mondo, e la difficile situazione è continuata per tutto l’anno. In Italia sono state adottate varie normative severe come le limitazioni alla circolazione, ma anche adesso, a più di un anno di distanza, è ancora difficile prevedere la fine della pandemia. In base a queste rigide norme comportamentali, le riunioni vis-à-vis si sono trasformate in conferenze online, gli eventi e i viaggi di lavoro sono sospesi e credo che le aziende giapponesi che fanno affari in Italia continuino a dover affrontare molti inconvenienti. Inoltre, anche la vita di ogni giorno è segnata da preoccupazione e angoscia.

    Attualmente è in corso la vaccinazione in molti paesi, tra cui l’Italia, ma a causa della diffusione delle varianti ritengo sarà necessario prepararsi ad una battaglia a lungo termine contro il nuovo coronavirus. L’impatto sulla vita quotidiana e sugli affari è inevitabile anche andando verso la fine della pandemia e penso che i giorni difficili non siano finiti. In questo contesto, l’Ambasciata, in collaborazione con il Consolato Generale di Milano, continuerà a condividere informazioni sui provvedimenti e sulle politiche del governo italiano, a supportare le aziende giapponesi fornendo assistenza per migliorare le condizioni di lavoro, come ad esempio il supporto per il rilascio tempestivo dei permessi di lavoro e soggiorno.

    Nel febbraio di quest’anno, in piena pandemia, è stato inaugurato in Italia il nuovo Governo Draghi. Il Primo Ministro nelle dichiarazioni programmatiche ha detto che il dovere principale a cui tutto il governo è chiamato è di combattere con ogni mezzo la pandemia e di salvaguardare le vite degli italiani, dimostrando così di intraprendere varie riforme e provvedimenti finalizzati all’uscita dalla crisi sanitaria, economica e sociale causata dal nuovo coronavirus, ad uno sviluppo economico sostenibile e all’accelerazione delle vaccinazioni.

    Inoltre, l’Italia quest’anno presiederà il G20, svolgendo un ruolo importante nel coordinare le discussioni volte alla cooperazione internazionale con i principali paesi, ed è chiamata ad affrontare varie questioni nazionali ed estere. L’Ambasciata continuerà a mantenere uno stretto rapporto con il Governo italiano, presterà molta attenzione alle tendenze politiche ed economiche in Italia e condividerà le informazioni con le aziende giapponesi.

    Il Giappone e l’Italia intrattengono da molto tempo relazioni amichevoli e svolgono insieme un ruolo importante nella comunità internazionale. Anche in futuro continueremo ad accogliere le vostre opinioni e la vostra collaborazione al fine di individuare settori ancora da sviluppare in politica, economia e cultura, mettendo tutto il nostro impegno nel coltivare buone relazioni. L’Ambasciata è sempre aperta a tutti, quindi non esitate a contattarci.

    Aprile 2021
    OE Hiroshi
    Ambasciatore del Giappone in Italia


    Vice Presidente Onorario

    AMAMIYA Yuji
    Console Generale del Giappone a Milano


    Molte imprese giapponesi hanno la propria sede nel Nord Italia, così come la Camera di Commercio ed Industria Giapponese, che ha sede a Milano, centro economico e finanziario del Paese. Anche quest’anno, che ha visto la nomina a Presidente di SAIJO Kotaro, Presidente di MITSUI & CO. ITALIA S.p.A., e l’insediamento del nuovo Consiglio, è mia intenzione far sì che il Consolato Generale del Giappone continui a cooperare proficuamente con la Camera di Commercio e a prendere parte alle sue numerose iniziative.

    Inoltre, il Consolato continuerà a supportare le aziende e i lavoratori giapponesi attivi nelle diverse regioni del Nord Italia, a partire da Milano, il fulcro dell’economia italiana.

    Dalla fine di febbraio la pandemia causata dal Covid-19 ha investito duramente questa parte del Paese, condizionando profondamente anche la vita dei giapponesi residenti. Nell'ultimo anno, chi fa impresa ha dovuto affrontare varie traversie, con ricadute economiche e organizzative, a causa dell’obbligo di adeguarsi alla normativa e ai protocolli di sicurezza sanitaria e della necessità di gestire il rimpatrio del personale giapponese e la trasferta degli impiegati, di implementare sistemi e procedure per il telelavoro e di sviluppare nuovi modelli di business adatti alle circostanze della pandemia. La Camera di Commercio ha dovuto fronteggiare le medesime difficoltà, che hanno complicato l’esecuzione delle attività ordinarie, e ha dovuto adoperarsi per definire un nuovo modello operativo. Tuttavia, mi pare di poter dire che proprio la Camera di Commercio è diventata un «punto di appoggio» prezioso per le imprese giapponesi che hanno sede in Italia. E’ uno spazio comune attraverso il quale possono essere scambiate idee e informazioni altrimenti difficili da conoscere, e ha sempre rappresentato anche per il Consolato un canale di comunicazione privilegiato per comprendere gli interessi e le esigenze della comunità.

    L'economia italiana, in particolare quella della Lombardia, è stata duramente colpita dalle misure di contrasto alla pandemia. Anche le relazioni fra Giappone e Italia, che avevano conosciuto, in tempi recenti, importanti sviluppi con il 150° anniversario delle relazioni diplomatiche, l'entrata in vigore dell'Accordo di Partenariato Economico Giappone-UE e la crescita record del numero dei turisti italiani in Giappone, hanno patito le conseguenze della pandemia. I consueti scambi tra i due Paesi si sono di fatto interrotti e numerosi eventi sono stati annullati o rinviati, provocando in diversi settori una grave stagnazione.

    Certo, si prevede che l'economia del Nord Italia, e non ultima quella della Lombardia, cresca quest'anno a un ritmo superiore alla media italiana, e questa parte del Paese tornerà a ricoprire il ruolo di motore dell’economia nazionale. Inoltre, nell’anno in corso ci attendono le Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo 2020 (+1), la presidenza italiana del G20 e le celebrazioni del 40° anniversario del gemellaggio tra le città di Osaka e Milano. E all’orizzonte si stagliano i grandi eventi internazionali come l'Expo di Osaka Kansai del 2025 e le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina nel 2026.

    Con questa prospettiva, il Consolato intende operare in collaborazione con la Camera di Commercio, per rafforzare ulteriormente le relazioni tra i due Paesi, tramite iniziative centrate su Milano ma rivolte a tutto il Nord Italia, e traendo il massimo vantaggio dalla prevista ripresa economica e dai grandi eventi internazionali in programma per i prossimi anni.

    Il Consolato Generale del Giappone continuerà a lavorare per raccogliere e diffondere informazioni riguardanti sia le misure di contrasto alla pandemia, sia i provvedimenti messi in atto dal Governo e dalle Autorità locali per supportare il contesto imprenditoriale, offrendo, in collaborazione con l’Ambasciata, il proprio sostegno alle attività della Camera di Commercio e delle imprese associate. Inoltre, il Consolato Generale persisterà nell’impegno di raccogliere e diffondere informazioni sulla sicurezza con precisione e tempestività, continuando a erogare i propri servizi e avendo a cuore la tutela dei cittadini giapponesi residenti nel Nord Italia, affinché possano condurre la propria vita con serenità.

    Aprile 2021
    Yuji Amamiya
    Console Generale del Giappone a Milano